closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Insegnanti e bidelli ogni anno perdono potere d’acquisto

Gli insegnanti e il personale Ata sono sempre più poveri. Lo attesta rapporto semestrale Aran. Dall’inizio della crisi nel 2008 hanno perso circa 80 euro al mese, una cifra da brivido per persone che difficilmente superano uno stipendio da 1500 euro. Il loro contratto è bloccato dal 2009 e questo è il modo in cui lo Stato è riuscito a risparmiare di più, in assoluto: sui redditi dei dipendenti, eliminando gli aumenti di anzianità. Un vecchio pallino che ha spinto Renzi ad annunciare l’abolizione degli scatti di anzianità nella prima versione della Buona scuola. Un tentativo scongiurato dalle incertezze del...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.