closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Inizia il «controsemestre popolare», 8 mila sfilano in una Roma blindata

Il corteo. A poche ore dall'insediamento del premier Renzi alla guida del Consiglio europeo, i manifestanti annunciano sei mesi di iniziative di lotta contro le politiche dell'austerità e l'Unione Europea. Giorgio Cremaschi (Ross@): «Dobbiamo chiudere con l'eccessiva concorrenzialità nella sinistra antagonista, non ce le possiamo permettere»

Il «controsemestre popolare» è iniziato ieri a Roma con una manifestazione di 8 mila persone, una stima fatta dagli organizzatori, che hanno sfilato da piazza della Repubblica fino a piazza Santi Apostoli dietro lo striscione «Rottamiamo Renzi e i trattati dell’Unione Europea». A poche ore dall'insediamento del presidente del Consiglio alla guida del Consiglio europeo, per un ampio cartello composto - tra gli altri - dall'Unione sindacale di base (Usb), Rifondazione Comunista, il movimento per l'acqua pubblica, la rete dei comunisti, Ross@ e la minoranza Cgil «Il sindacato è un'altra cosa», il corteo è stato «il primo tassello di sei...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi