closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Inferno in Abruzzo esplode fabbrica

Italia. Al momento dell’incidente - che è costato la vita a tre persone, tre sono i feriti, erano otto i presenti nell’azienda pirotecnica. È il terzo grave incidente degli ultimi quindici anni nella Marsica

manifestazione contro le morti sul lavoro

manifestazione contro le morti sul lavoro

Un’esplosione terrificante e poi il fumo, che si alza, come un fungo, a formare colonne bianche che non smettono. E che sono visibili a chilometri di distanza. A seguire altri boati: uno dietro l’altro, nel giro di pochi minuti. Salta in aria un’altra fabbrica di fuochi d’artificio in Abruzzo e i morti sono tre. Succede intorno alle 13,45, in località San Donato di Tagliacozzo, in provincia dell’Aquila. La casamatta dell’azienda pirotecnica Paolelli - rinomata anche fuori regione per la propria attività e che sembra stesse preparando il materiale per alcune manifestazioni estive - si fa inferno. Una deflagrazione, fortissima. «Come...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi