closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Ineleggibilità, la scappatoia del Tar

Ineleggibilità. Berlusconi candidato nonostante la legge Severino? Il Pdl scopre le carte

Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi

Fatta la legge, bisogna ora trovare l’inganno. Ma non è facile per il Pdl aggirare l’ostacolo del decreto legislativo Monti-Severino che dall’inizio di quest’anno ha reso ineleggibile chi è stato condannato a più di due anni di carcere, come Silvio Berlusconi lo scorso 31 luglio. Messo da parte il problema dell’ineleggibilità sulla base della legge del ’57, congelata la pratica dell’interdizione dai pubblici uffici (si aspetta il ricalcolo della Corte d’appello, la giunta del senato deve affrontare il tema della decadenza del cavaliere previsto dalla Monti-Severino. Lì i berlusconiani tenteranno di allungare i tempi, ma non potranno far nulla per...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.