closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Incidente mortale all’Ilva. Indetto sciopero di 24 ore

Taranto. Perde la vita un operaio di 49 anni. I sindacati: «All'interno dell'azienda ancora non c'è sicurezza»

L'Ilva di Taranto

L'Ilva di Taranto

Ancora un incidente mortale all’Ilva di Taranto. A perdere la vita ieri mattina è stato Antonio Martucci, operaio 49enne originario di Massafra, dipendente della ditta Pitrelli, una delle tante che operano nell’appalto del siderurgico tarantino. L’incidente è avvenuto nel cantiere di demolizione e rimozione della depolverazione secondaria della linea D dell’agglomerato, l’area in cui viene preparato il materiale di carica per gli altiforni. L’agglomerato è uno degli impianti più importanti dell’area a caldo dell’Ilva di Taranto ed è soggetta agli interventi di risanamento ambientale prescritti dall’Aia. Stando alla più fedele ricostruzione dei fatti, l’operaio era giunto con un mezzo della...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi