closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Scuola

Inchiesta tributaristi, studenti disillusi: “Scoperta l’acqua calda”

Università. I migliori penalisti del paese al capezzale dei colleghi finiti sotto inchiesta per corruzione, nelle pieghe dei concorsi per l'abilitazione all'insegnamento di diritto tributario. La ministra Fedeli promette: "A ottobre nuove norme per favorire la trasparenza".

Una sessione di laurea

Una sessione di laurea

Le telefonate negli studi degli avvocati penalisti più competenti e agguerriti del paese danno il peso specifico dell'inchiesta per corruzione che ha travolto gran parte del settore dei tributaristi italiani, impegnati fin dall'abilitazione all'insegnamento a favorire i propri pupilli, senza preoccuparsi del merito di questo o quel giovane studioso della materia. Se Nino D'Avirro ha assunto la difesa dell'ex ministro Fantozzi, indagato insieme ad altri 58 fra docenti o ex docenti della materia andati in pensione, Giovanni Flora si è preso in carico Adriano Di Pietro, uno dei sette prof finiti agli arresti domiciliari. Proprio Di Pietro è stato ascoltato...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.