closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Incerti fra deserto e formicaio

Saggi. «Allarme demografico. Sovrappopolazione e spopolamento dal XVII al XXI secolo» di Scipione Guarracino per Il Saggiatore

Il deserto e il formicaio. È attraverso queste due metafore che, nel corso della storia umana, sono stati rappresentati i due scenari estremi e apocalittici legati al problema del controllo demografico: da un lato il rischio di uno spopolamento progressivo fino all’estinzione, dall’altro il pericolo opposto di un sovrappopolamento insostenibile. Economisti, politici, sociologi e perfino romanzieri hanno affrontato la questione demografica, esprimendo opinioni spesso contrastanti, oscillanti tra una fiducia incondizionata nel progresso e, dall’altra parte, il terrore nei confronti di una crescita demografica smisurata, portatrice di guerre, carestie ed epidemie. Il fattore demografico è, in maniera innegabile, uno dei più...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.