closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

«Incapaci» per legge, le donne egiziane si mobilitano

Egitto. Fatta trapelare alla stampa una controversa bozza di riforma del diritto di famiglia. Servirà il permesso di un uomo per sposarsi, decidere sulla salute dei figli e viaggiare. Le organizzazioni femministe: si torna indietro di 200 anni

Una protesta delle donne egiziane per l'8 marzo

Una protesta delle donne egiziane per l'8 marzo

Il regime egiziano mette le mani sul diritto di famiglia e le donne si mobilitano. In un paese in cui la povertà avanza a passo spedito colpendo soprattutto le categorie economicamente più fragili, tra cui le donne, in cui l’Onu stima che il 99% di loro ha subito almeno una volta nella vita una forma di violenza, in cui si calcolano centinaia di prigioniere politiche sottoposte ad abusi quotidiani (tre di loro condannate alla pena capitale), ora Il Cairo sta lavorando a un arretramento dei diritti delle donne. Sul tavolo ci sono una serie di emendamenti al diritto di famiglia...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi