closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Reportage

In Tunisia rifugiati tra carcere e deportazione

Maghreb. Reportage dalla Tunisia dove molte persone in fuga dalla Libia restano intrappolate in un limbo giuridico e trasformate in irregolari. Ostacoli per il rientro nei Paesi d’origine: niente legge sull’asilo e tassa mensile

Rifugiati nel campo di Choucha

Rifugiati nel campo di Choucha

Ore cinque del mattino, 1 settembre, Tunisi. A dare la notizia al telefono è uno dei rifugiati del campo di Choucha, al confine con la Libia: «Ci stanno portando al confine con l’Algeria, ci mollerano nel deserto, siamo...». Poi la chiamata si interrompe, uno dei poliziotti, probabilmente strappa di mano il telefono a O.; da quel momento per tutta la mattina si perdono le tracce dei dieci ragazzi, nigeriani e sudanesi, da una settimana detenuti nella prigione di Wardia a Tunisi per aver protestato di fronte alla delegazione dell’Unione europea chiedendo di essere trasferiti in Europa, e che i funzionari...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.