closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

In Spagna elette 139 deputate su 350

Elezioni. È il 39%, la cifra più alta dalle elezioni generali del 1979. Il primato è di Podemos: il 49,28% dei 69 seggi ottenuti - quasi la metà - sono occupati da donne

Sorpresa dalle urne spagnole: sono state elette 139 donne su un totale di 350 deputati. È una sorpresa perché questo 39% è la cifra più alta dalle elezioni generali del 1979, quando le donne della prima legislatura del postfranchismo raggiunsero a fatica il 5,1% di rappresentanza parlamentare. Nelle 605 liste candidate il 20 dicembre scorso al Congresso si sono presentati 2.263 candidati maschi, il 52%, e 2.090 donne, il 48%. La stessa percentuale delle elezioni di quattro anni fa, quando, per la seconda volta, i partiti furono obbligati per legge a rispettare, o quasi, l’uguaglianza nelle candidature. In Spagna nessun...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi