closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

In Sardegna sta morendo la sanità pubblica

Tutto è delegato al privato. Attese lunghissime, reparti che chiudono, nel Nuorese e in Ogliastra mancano persino i medici di base, a Ussassai, comune di cinquecento abitanti, il sindaco ha chiesto aiuto a Emergency. Colpite soprattutto le zone più povere e isolate. Per il diritto alla salute in 5mila hanno manifestato a Nuoro, erano vent’anni che non si vedeva una protesta così

La manifestazione di sabato a Nuoro per la sanità pubblica

La manifestazione di sabato a Nuoro per la sanità pubblica

La sanità pubblica in Sardegna è al collasso. Prima i tagli della giunta Pigliaru (centrosinistra) in ossequio al credo del pareggio di bilancio; ora il malgoverno della giunta sardo-leghista, in cui clientelismo e incompetenza si mescolano in un mix micidiale. «La situazione è disastrosa - denuncia Gino Cadeddu Rsu dell’Ats Sardegna, la struttura della Regione che gestisce il sistema sanitario nell’isola -. Visite agli esterni, negli ospedali non se ne possono fare. Tutto è delegato al privato che però non riesce a sopperire a tutte le richieste. E come se non bastasse stanno andando in pensione molti specialisti e manca...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.