closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Rubriche

In Polonia, tra storia, genetica e autodeterminazione

#donne&lavoro/ 43. Dopo i progetti di legge del 2016, 2018 e 2020, il 22 ottobre la Corte Costituzionale ha emesso la sentenza sull’incostituzionalità dell’aborto terapeutico; il 27 gennaio la norma è entrata in vigore nonostante le numerose proteste di questi mesi. Ma si continua a lottare e in queste giornate le donne polacche si sono ancora una volta ribellate. Un racconto tra passato e presente della politica

Dipinto di donna, ArtEver, Shutterstock Inc.

Dipinto di donna, ArtEver, Shutterstock Inc.

Quando ero piccola, ho chiesto alla mamma che lavoro facesse. Mi ha spiegato che quando una donna è già incinta o vuole avere un bambino, viene da lei, la mamma le fa delle domande, legge le sue carte e poi le dice se il bambino sarà sano. Allora io mi sono convinta che la mamma fosse una profeta. Ovviamente la magia c’entrava poco, era tutto basato sulla scienza medica: la mamma era pediatra e genetista. Ha lavorato per anni, dal 1978 fino al 2000, nel più grande ospedale pediatrico polacco, il Centrum Zdrowia Dziecka a Varsavia. Più di quarant’anni fa...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi