closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
ExtraTerrestre

In Polonia il «focolaio» è intensivo

Virus. La febbre aviaria colpisce gli allevamenti in Europa. Uccisi milioni di avicoli destinati alla produzione di carne e uova. In Polonia abbattuti altri 175 mila tacchini. 300 focolai attivi

L'abbattimento di 175.000 tacchini ordinato in questi giorni negli allevamenti intensivi in Polonia è l’ennesimo tentativo di arginare i 300 focolai scoppiati nel paese da febbraio per il diffondersi dell’influenza aviaria ad alta patogenicità (Hpai), per cui - nonostante la difficoltà a reperire dati certi - si stima siano già stati uccisi circa 20 milioni di avicoli destinati alla produzione di carne e uova. IL VIRUS, RINTRACCIATO GIA’ DA MAGGIO del 2020 in alcune specie di uccelli selvatici tra Russia occidentale e Kazakistan, zone interessate dal passaggio migratorio, aveva destato l’allerta dell’Unione Europea, ma, nonostante l’adozione delle misure previste, l’ondata...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.