closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

In pista inseguendo Niki

Pioveva in quella domenica di metà marzo 1977 e Niki Lauda, fresco vincitore al gran premio del Sudafrica, aspettava che il cielo schiarisse per calarsi nell’abitacolo della nuova Ferrari. Si trattava del prototipo 312-T6 a sei ruote (due anteriori e quattro gemellate sull’asse posteriore) che l’ex campione del mondo sperimentava sul moderno circuito circolare ad alta velocità costruito dalla Fiat. Durante la «due giorni», sabato e domenica, aveva girato alla media di 299 Km/h. In Formula 1 già gareggiavano le monoposto a sei ruote delle scuderie Tyrrel e March. Per presenziare ai test della vettura di casa Ferrari, ancora top...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.