closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

In Niger lo sfidante Amadou contesta, si proclama vincitore e poi si consegna

Caos post elettorale. Centinaia di arresti e due morti dopo le proteste per la rielezione di Bazoum

Cresce la tensione in Niger dove l'opposizione rivendica la vittoria alle presidenziali, mentre la Commissione elettorale nazionale indipendente (Ceni) ha proclamato questo martedì la vittoria del candidato al governo Mohamed Bazoum - candidato del Partito per la democrazia e il socialismo (Pnds) e delfino del presidente uscente Mahamadou Issoufou che lascia il potere dopo due mandati quinquennali - con il 55,7% dei voti, contro il 44,2% del candidato dell'opposizione Mahamane Ousmane. Che contesta e si è autoproclamato vincitore con il 50,3%, denunciando brogli in numerosi seggi elettorali. In alcune città è stata segnalata «un’affluenza del 103% con un punteggio del...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.