closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
ExtraTerrestre

In montagna si ascolta la voce dei torrenti

Lo studio. Un team di ricercatori dell’università di Bolzano analizza le colate di detriti e ha installato la prima stazione permanente di monitoraggio

Dal tono della voce si comprendono le sfumature dell’umore di ognuno di noi. Così è anche per i fiumi, che dai monti scendono a valle. Se impariamo a conoscerne la voce, costruiamo un rapporto più profondo e consapevole con loro e con l’ecosistema che li circonda. Soprattutto impariamo a intuire le avvisaglie di cambi più o meno repentini di portata e di trasporto di materiali. Per fare questo, ci vengono in soccorso le nuove tecnologie di cui si servono i ricercatori della Libera Università di Bolzano, che da anni studiano la «voce dei torrenti» nei bacini dei torrenti Gadria e...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.