closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

In migliaia a cantare «Bella ciao» nella città della sindaca salvinissima

Monfalcone. Il freddo non ferma il flashmob. Via il manifesto dall’emeroteca, «leghizzare» l’ex Stalingrado per Cisint è un vanto

Monfalcone, ieri il flashmob delle sardine

Monfalcone, ieri il flashmob delle sardine

Canta Bella Ciao anche la piazza di Monfalcone: piena, pienissima nonostante il vento gelato e quella pista per il pattinaggio messa su in fretta e furia a poche ore dalla manifestazione tanto per creare un ingombro o una sorta di sbarramento. Ma le sardine sono contente di potersi stringere e con questo freddo improvviso lo fanno anche più volentieri. Sono accorse a migliaia, infatti. «Pensano di venire a manifestare da tutta la regione a Monfalcone perché la ex Stalingrado d’Italia è diventata una città leghista? Se questa è la motivazione, per noi è una medaglia» aveva commentato la sindaca più...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.