closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

In marcia lungo il confine sloveno in solidarietà con i migranti

Trieste. Più di 1.400 persone maltrattate e respinte alla frontiera

In origine doveva essere una carovana che avrebbe raggiunto Malijevac, a ridosso del confine croato-bosniaco, ma le restrizioni riguardanti i viaggi all’estero hanno costretto al ridimensionamento dell’iniziativa di protesta contro le politiche dei respingimenti e le sue violenze organizzata dalla campagna «Lesvos calling». Attiviste ed attiviste da varie parti d’Italia, in particolare quelle sensibili agli attraversamenti come Como o Ventimiglia, sono confluite a Trieste per muovere da Piazza Libertà con un messaggio di solidarietà verso tutte le persone migranti e verso chi viene criminalizzato per le proprie attività solidali e di lotta. Presenti le varie realtà che su fronti di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.