closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

In gioco anche la leadership di Jeremy Corbyn

Londra. Dopo il referendum, si scatena il caos destabilizzante dentro il partito Labour

Londra Jeremy Corbyn

Londra Jeremy Corbyn

Adesso per il Labour party il “leave” per o contro il quale lottare è quello di Jeremy Corbyn. Il risultato del referendum non si è limitato a falciare il premierato di David Cameron, ha esteso il suo caos destabilizzante dentro al principale partito d’opposizione, squassato da un’endemica volatilità interna. Mentre scriviamo, è in discussione una mozione di sfiducia presentata dalle deputate Hodges e Coffs contro la leadership di Corbyn, accusato formalmente di non essere un leader, di non aver fatto una campagna sufficientemente entusiasta a favore dello sconfitto remain, di non essere ora in grado di condurre per il partito...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.