closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

In Germania record di «profughi» assunti

L’effetto della «politica di benvenuto». Sono 306.500 i migranti con stabile occupazione, ben 103 mila in più dell’anno scorso

Tre estati dopo la «maxi invasione» dei profughi, la cancelliera Angela Merkel raccoglie il primo frutto della «politica di benvenuto» che il ministro dell’Interno Horst Seehofer si ostina a voler demolire. Un risultato ufficiale, incontrovertibile dalla propaganda anti-immigrati alimentata dalla Csu o da Afd. Un record, che smentisce il mito della Germania «fucina di rifugiati» e prova, al contrario, che i profughi riempiono le fabbriche. Da Norimberga l’autorevole Agenzia federale del Lavoro (Ba) certifica i 306.500 migranti con stabile occupazione nei 16 Land: ben 103 mila in più dell’anno scorso. Facendo sapere che «l’integrazione funziona molto bene», meglio delle aspettative....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.