closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

In Baviera la politica anti migranti non paga, Csu a picco nei sondaggi

Verso il voto. A due settimane dalle elezioni il partito cristiano-sociale del governatore Markus Söder in difficoltà. E boom dei Verdi

Il governatore Csu della Bavaria, Markus Söder

Il governatore Csu della Bavaria, Markus Söder

Una settimana prima delle elezioni in Baviera la Csu cola a picco nei sondaggi, raccogliendo il primo test del fallimento della sua campagna politica fondata su identità e muro ai migranti. Dall’abisso del 33% il partito cattolico rischia di non conquistare più la maggioranza assoluta nelle urne dello Stato che guida fin da sempre. Con il 52% dei bavaresi che respinge già, senza se e ma, il governo in formato patria & famiglia del premier di Monaco. Per il leader Horst Seehofer, attuale ministro dell’interno, si profila la fine dell’epoca del monopolio bulgaro e l’inizio dell’era della coalizione, grande o...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi