closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

In Algeria una campagna elettorale di arresti

Hirak. Dopo il 40mo venerdì consecutivo di proteste nelle strade, l'annuncio dello sciopero generale giovedì 28. 150 gli arresti in pochi giorni

La manifestazione che ha attraversato Algeri venerdì scorso

La manifestazione che ha attraversato Algeri venerdì scorso

Bisogna tornare al "decennio nero" degli anni ’90 per assistere a una serie di arresti in massa come è avvenuto in quest’ultima settimana in Algeria. «Più di 150 persone arrestate in pochi giorni» secondo un primo bilancio pubblicato dal Comitato nazionale per la liberazione dei detenuti (Cnld) «con capi d’accusa come quello di "indossare l’emblema amazigh (berbero, ndr)" o quelli di attentato "all’unità nazionale" e "all’integrità dell’esercito" o al "divieto di adunata sediziosa"». A NOVE MESI DALL’INIZIO delle proteste, di fronte a questa escalation il popolo algerino continua a contestare il regime e ad affermare la propria contrarietà alle presidenziali,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.