closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

In 24 ore 4.085 morti, negli Usa ospedali allo stremo

Stati uniti. Il paese supera i 21,6 milioni di contagi da inizio pandemia. Fauci avverte: aumenteranno a gennaio per gli effetti delle vacanze di Natale. In alcuni Stati gli ospedali sono vicini al razionamento delle cure

Un reparto Covid a Sacramento, California

Un reparto Covid a Sacramento, California

Gli Stati uniti hanno registrato per la prima volta più di 4mila decessi in un giorno per complicazioni da Covid-19. Il 7 gennaio il Coronavirus Resource Center della Johns Hopkins University ha riportato 4.085 decessi correlati al coronavirus, portando il bilancio totale delle vittime negli Usa, dall’inizio della pandemia, a 365.882. Entrambe le cifre continuano a superare di gran lunga il bilancio del virus registrato in altre nazioni. Il numero di infezioni confermate nel paese è di oltre 21,6 milioni, ben più di quello registrato nella seconda nazione più colpita, l’India, 10,4 milioni. La cifra rappresenta circa il 6,5% della...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi