closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Imu, alla fine vincono tutti

L’ora X è scattata: oggi il Consiglio dei ministri decide sul rebus dell’Imu sulla prima abitazione. Il Pdl è ottimista, il Pd ribadisce: «Non accettiamo ultimatum». La soluzione si chiama «Service Tax»

Al tavolo dell’Imu ci sono due giocatori di poker e un altro che sta a guardare. Il primo è il vice-premier Alfano. Dietro di lui c’è il capogruppo Pdl alla Camera Renato Brunetta. Il secondo è il viceministro Pd all’Economia Stefano Fassina. Alle sue spalle c’è il segretario del suo partito Guglielmo Epifani. Chi sta a guardare è il ministro dell’Economia Fabrizio Saccomanni. Tace, ma ha le idee chiare. Per lui l’abolizione totale dell’Imu sulla prima casa è una misura ingiusta. Costerebbe 4 miliardi di euro, ma avrebbe un impatto regressivo rispetto al reddito. Danneggerebbe i poveri a favore dei...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi