closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Imprese svendute, produzioni perdute

Italia . Si moltiplicano le aziende manifatturiere e finanziarie oggetto di acquisizione, a volte a prezzi di saldo. Tra gli acquirenti, la Germania e la novità cinese. Con la produzione ridotta del 25% rispetto al 2008, accelera l’arrivo del capitale straniero

Dalla rivoluzione industriale dell’ottocento la globalizzazione dell’economia reale si è manifestata attraverso l’ininterrotta espansione del commercio mondiale a ritmi superiori a quelli della produzione. Come già rilevato dagli economisti classici, la crescita degli scambi mondiali ha costituito un forte stimolo all’aumento della produttività del lavoro e del capitale, all’innovazione di prodotto e alla specializzazione produttiva. Fino alla fine del ventesimo secolo lo sviluppo del commercio internazionale non aveva però influito direttamente sulla proprietà del capitale, che aveva mantenuto caratteristiche prevalentemente nazionali. Quando un paese aveva minor produttività e non esportava abbastanza, il peggioramento della bilancia dei pagamenti trovava un riequilibrio...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.