closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

«Ilva, qualsiasi cosa sarà migliore della proposta Calenda»

Intervista a Rocco Palombella. «Taranto è una città divisa che rischia di scoppiare. Per questo non serve parlare di sciopero. Lunedì spero unitariamente spiegheremo e discuteremo coi lavoratori la situazione»

Una assemblea di lavoratori Ilva a Taranto

Una assemblea di lavoratori Ilva a Taranto

Rocco Palombella, segretario generale della Uilm - sindacato più rappresentativo a Taranto - lavoratore e delegato Ilva, entrato all’allora Italsider a 18 anni nel 1973 nell’area altoforni ghisa. Dopo la conferenza stampa di Di Maio la vertenza sembra ancora più ingarbugliata. La situazione è complicata. La cosa che mi preoccupa di più è la sfiducia dei lavoratori che dopo sei anni non vedono una soluzione. La disinformazione non gioca a nostro favore. Per questo lunedì a Taranto e negli altri stabilimenti i delegati di Fim, Fiom e Uilm prepareranno i consigli di fabbrica per spiegare la situazione. Bentivogli (Fim Cisl)...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.