closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Ilva, il sindaco Melucci diserta il tavolo con Di Maio, Emiliano: «Mittal insufficiente»

Ilva. Polemica del sindaco di Taranto con le associazioni che lo hanno contestato e sono state invitate a Roma, poi la conferenza stampa. Il presidente della regione Puglia: «La fabbrica va totalmente decarbonizzata, altrimenti non c'è altra alternativa che chiudere»

La vicenda Ilva è anche di natura politica, non solo economica e ambientale. Il sindaco di Taranto Rinaldo Melucci, insieme ad altri primi cittadini dell'area di crisi ionica, il presidente della Provincia Martino Tamburrano e il presidente di Confindustria Taranto Vincenzo Cesareo ieri ha preferito restare a Taranto e disertare l'incontro romano. Melucci ha scelto di rinunciare per diversi motivi: ha trovato nella seconda lettera di convocazione, giunta sabato, i nominativi di alcuni cittadini di diverse associazioni ambientaliste che lo hanno pesantemente criticato e insultato, tanto da far partire diverse denunce. PER SPIEGARE i motivi della «diserzione romana» è stata...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.