closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Ilva, Di Maio blocca tutto con un’indagine sulla gara

Taranto. Il Mise vuole verificare la presenza di eventuali irregolarità. Ma non ha un piano di riserva

A sei anni esatti dal sequestro degli impianti a caldo dell'Ilva da parte della Procura di Taranto, la vicenda del più grande siderurgico d'Europa è ancora appesa ad un filo. Dopo cinque anni passati tra commissariamento e amministrazione straordinaria, ben tredici decreti governativi, un processo in corso presso la Corte d'Assise di Taranto con alla sbarra oltre 40 imputati per disastro ambientale ed altri reati, con la sezione fallimentare del tribunale di Milano che ha chiuso lo stato passivo con oltre 17mila posizioni creditorie per un'esposizione finale che sfiorava i 4 miliardi di euro, siamo di fatto ancora all'anno zero....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.