closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Ilva, Arcelor-Mittal incassa il via libera dall’antitrust Ue

Acciaio. L’ok è condizionato però alla cessione di alcuni impianti, all’uscita di Marcegaglia dalla cordata e al pieno risanamento ambientale. Il ministro Calenda: ora manca solo la firma del sindacato. Ma le posizioni restano distanti

Svolta importante nella vicenda Ilva. Ieri è infatti giunto da Bruxelles un via libera, condizionato, da parte dell’Antitrust Ue all’acquisizione degli asset industriali del gruppo siderurgico italiano da parte del colosso ArcelorMittal. DIVERSE LE CONDIZIONI poste dall’Antitrust al colosso franco-indiano per avere l’ok all’operazione. In primis, il paletto più importante: che l’acquisizione del gruppo Ilva, che andrà a creare il produttore d’acciaio più importante d’Europa, «non si traduca in un aumento dei prezzi dell’acciaio a danno delle industrie europee, dei lavoratori e dei consumatori», ha detto la commissaria Ue alla concorrenza Margrethe Vestager. Al termine dell’indagine dello scorso autunno infatti,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.