closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Ilan Pappè: «Dal 1948 a Sheikh Jarrah l’onda lunga della Nakba»

Intervista. «L’espulsione di massa fu pianificata, le prove sono accessibili: sono negli archivi israeliani e dell’Onu»

Mai come quest’anno l’anniversario della Nakba (catastrofe), il termine con il quale si definisce in lingua araba l’esodo più di 70 anni fa di centinaia di migliaia abitanti della Palestina, cacciati via o fuggiti dalla loro terra nel 1948, è stato accostato ad alcune battaglie politiche e civili che i palestinesi conducono in questi giorni a Gerusalemme Est. Ne abbiamo parlato con il professore Ilan Pappè, per anni docente di storia e relazioni internazionali all’università di Haifa e dal 2007 all’università britannica di Exeter, considerato uno dei massimi esperti mondiali di questo tema. Dei suoi saggi segnaliamo La pulizia etnica...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi