closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Il virus nel pallone e l’assenza di buon senso

Sport. Il focolaio innescato durante il ritiro degli azzurri rischia di riverberarsi pesantemente sulla serie A. Ma in nome dei bilanci si gioca comunque

Bernardeschi, lo juventino è l'ultimo dei positivi segnalati dopo il rientro della nazionale

Bernardeschi, lo juventino è l'ultimo dei positivi segnalati dopo il rientro della nazionale

Sette calciatori positivi, 14 club interessati. Un focolaio che rischia di immobilizzare l’intero campionato di serie A. Il ritiro della nazionale italiana in Lituania sta producendo positività a catena. Il primo a infettarsi un membro dello staff tecnico azzurro il giorno precedente alla gara, l’ultimo è Bernardeschi della Juventus - che oggi dovrebbe recuperare - l’Asl di Torino al momento non ne mette in dubbio lo svolgimento - la partita con il Napoli prima vinta a tavolino dai bianconeri (campani con positivi e assente per intervento dell’Asl) e poi riprogrammata dopo il successo nel ricorso del club azzurro. LA SITUAZIONE...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi