closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Il vescovo ferma il parroco, salta la messa per il boss morto in Canada

Bari. La lettera di monsignor Cacucci: «In futuro non prendere iniziative»

Alla fine le porte della chiesa di Grumo Appula sono rimaste chiuse. Alle sei del mattino, il piazzale era deserto: non c'erano i cittadini, né i familiari del boss Rocco Sollecito. Dopo le tantissime polemiche suscitate dal manifesto funebre con il quale il parroco don Michele Delle Foglie aveva invitato i fedeli tutti a partecipare alla messa in suffragio del boss ucciso in Canada a maggio, la funzione religiosa era stata spostata dal questore ordinando che fosse svolta in forma strettamente privata. Nella tarda serata di lunedì era poi intervenuto l'arcivescovo di Bari, monsignor Francesco Cacucci, vietando la messa. Il...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.