closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Il vertice sulle regioni finisce nel caos. E con Salvini furioso

Governo. Lite sulla scuola e sui salari. Ma i 5S contestano l’intera filosofia dell’autonomia rafforzata. «È una presa in giro», sbotta il ministro dell’interno. E se ne va. I governatori della Lega a testa bassa

Luigi Di Maio e Matteo Salvini

Luigi Di Maio e Matteo Salvini

Per Giuseppe Conte dispensare ottimismo è ormai una professione. Passa la giornata ripetendo che la legge sulle autonomie è «alle battute conclusive». «Si farà di certo» garantisce prima di incontrare uno dei diretti interessati, il governatore lombardo Attilio Fontana. Sarà «armonica ed equilibrata», promette. Di armonia però non se ne è vista neanche l’ombra nel disastroso vertice che, ieri mattina, avrebbe dovuto partorire il testo finale della legge. E’ degenerato in una rissa nella quale l’unico elemento in perfetto equilibrio era la reciproca insofferenza tra i soci di governo. Conte avrebbe dovuto mediare tra la posizione della Lega e quelle...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.