closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Il vero sogno cinese, studenti marxisti in lotta con gli operai

Cina. Aumentano i tentativi di unire università e mondo del lavoro nella Cina di Xi Jinping

Una fabbrica di fibra ottica a Suixi (Anhui, Cina)

Una fabbrica di fibra ottica a Suixi (Anhui, Cina)

Nell’estate del 2010, un universitario ventenne decise di farsi assumere in una piccola fabbrica a Dongguan, uno dei polmoni produttivi del paese e – come Shenzhen e Canton – meta di migranti da tutto il paese. Lo studente lavorò lì come operaio per venticinque giorni, prendendo nota delle sue impressioni in un diario pubblicato la scorsa estate e da poco tradotto in inglese. A RENDERE ECCEZIONALE la testimonianza non è il fatto che a essere assunto fosse un universitario – in quei mesi la metà della forza lavoro della fabbrica, la XX Industrial Products Limited, era costituita da lavoratori temporanei,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi