closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Il tribunale dei popoli condanna il metodo Tav

Val di Susa. «Violati i diritti fondamentali»

Manifestazione No Tav in Val di Susa

Manifestazione No Tav in Val di Susa

«In Val di Susa si sono violati i diritti fondamentali degli abitanti e delle comunità locali. Da una parte, quelli di natura procedurale, come i diritti relativi alla piena informazione sugli obiettivi, le caratteristiche, le conseguenze del progetto della nuova linea ferroviaria tra Torino e Lione. Dall’altra parte, si sono violati diritti fondamentali civili e politici come la libertà di opinione, espressione, manifestazione e circolazione, come conseguenze delle strategie di criminalizzazione della protesta». Il Tribunale Permanente dei Popoli ha pronunciato, domenica pomeriggio in un teatro Magnetto di Almese (Torino) gremitissimo, una sentenza storica di condanna del metodo seguito per la...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi