closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Il trentennale del Festival del Mediterraneo

Musica. La storica manifestazione genovese inaugura il 1 settembre a Palazzo Ducale con musica e danza contemporanea da Deos, Dance Ensemble Opera Studio, e la sezione femminile della multietnica Banda di Piazza Caricamento

Ci sono traguardi culturali (e sociali ed economici, di conseguenza, checché se ne pensi) che non meritano di passare sotto silenzio: ce lo ha insegnato, e bene, il periodo del lockdown, con quella sorta di necessitato silenzio degli eventi che ha mostrato quanto le nostre vite siano povere, senza arte. Nessuno schermo di computer può supplire un'esperienza dal vivo, a dispetto della rete: tanto più quando si parla di musiche, danze, pratiche che ci mettono in relazione gli uni con gli altri. Da vicino nessuno è normale, da vicino nessuno è diverso. La curiosità smuove i monti e getta manciate...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.