closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Il Sudan non è più sulla lista nera degli Stati uniti

Africa/Medio oriente. Il passo di Washington giunge dopo la normalizzazione dei rapporti tra Khartum e Tel Aviv

L’esecutivo politico-militare sudanese ha ottenuto ciò che aspettava dopo aver normalizzato le relazioni con lo Stato di Israele. L’ambasciata Usa a Khartum ha comunicato «essendo terminato il periodo di 45 giorni di notifica al Congresso, il segretario di Stato ha firmato l’annullamento dal 14 dicembre della designazione del Sudan quale Stato sponsor del terrorismo». Il paese africano figurava in quella lista dal 1993 e per quasi trent’anni è stato soggetto a dure sanzioni. Lo scorso 19 ottobre Donald Trump aveva annunciato che il Sudan pagherà 335 milioni di dollari di risarcimenti alle famiglie delle vittime del terrorismo e avrebbe normalizzato...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.