closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Il sovranismo si traveste nella resistenza al global

Trump e gli altri membri del G7 al recente Summit di Charlevoix in Canada

Trump e gli altri membri del G7 al recente Summit di Charlevoix in Canada

È diffuso un malinteso che rischia di compromettere la comprensione di alcuni processi contemporanei e, soprattutto, la capacità di resistenza rispetto a essi: si tratta della errata collocazione di un rinascente sentimento sovranista in senso nazionalistico rispetto alle dinamiche della globalizzazione e del neoliberismo da cui essa è cagionata. Frequentemente tale malinteso si origina proprio al centro della riflessione che, ripugnando il risveglio di un simile nazionalismo, si ritrova a dover preferire, come in un’alternativa rigida e priva di via d’uscita, le politiche neoliberiste cui tale nazionalismo afferma di volersi scagliare e i processi globalizzanti a esse connesse. Si potrebbe...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.