closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Il «sistema comune di asilo» sarebbe la soluzione più utile

Migranti. Le problematiche legate alle procedure di fotosegnalamento

Mercoledì pomeriggio un gruppo di migranti da poco arrivati in Italia, e trasferiti al centro di accoglienza di Pozzallo, si è rifiutato di sottoporsi alle procedure di fotosegnalamento (rilevamento delle impronte digitali, scatto di una foto e risposta a una breve intervista). Il motivo riguarda l'obbligo di presentare la domanda di protezione internazionale nel paese in cui il profugo rilascia le impronte digitali. Esse saranno poi trasmesse a una banca dati centrale all'interno del sistema Eurodac, come previsto Regolamento di Dublino III. Questo aspetto è un limite invalicabile al compimento del progetto migratorio da parte di chi fugge da paesi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.