closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Il sistema a colori va in crisi, le Regioni vogliono cambiare

Dal «tutti in arancione» a «lockdown mirati», ma non c’è accordo tra i presidenti. AstraZeneca taglia le forniture del 15%: già arrivate 60mila dosi in meno, il 28 febbraio si replica

Tamponi anti Covid

Tamponi anti Covid

Riunione della Conferenza delle regioni, ieri pomeriggio: l’incontro in video è andato avanti fino a sera, il tema è di quelli che pesano su tutti i territori. Oggetto della discussione una nuova strategia in merito alle norme che determinano i colori delle regioni per evitare i continui cambi e, al contempo, che vincoli le decisioni a parametri più oggettivi. Al governo Draghi tutti chiedono un cambio di passo: un sistema che blocchi la diffusione delle varianti e riesca anche a piegare la curva, per ora stazionaria, ma ci sono anche governatori che, all’opposto, mettono sul tavolo la pianificazione di apertura...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi