closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Il sindaco di Bologna: «Non applico la circolare Alfano»

Matrimoni per tutti. Intervista a Virginio Merola: «Dal ministro una posizione arretrata. E appellarsi ai prefetti significa voler tornare all’800»

Il sindaco di Bologna Virginio Merola

Il sindaco di Bologna Virginio Merola

Ci crede e va avanti caparbio. Senza calcoli politici anche all’interno del suo partito, il Pd. Il sindaco di Bologna Virginio Merola abbandona anche la diplomazia. E così sta facendo sul tema dei diritti civili, per quello che può fare un sindaco, facendo saltare gli ingranaggi pur di esortare il parlamento a fare questa benedetta legge sulle unioni civili. Almeno quella, visto che Merola è per il matrimonio gay equiparato in tutto e per tutto a quello eterosessuale. A Bologna la sua decisione di trascrivere i matrimoni gay contratti all’estero nel registro comunale ha determinato la reazione del ministro Angelino...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.