closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
ExtraTerrestre

«Il sindacato deve saper costruire un’alleanza tra ambiente e lavoro»

Intervista. Mario Agostinelli, ex segretario Cgil: «Non ci si può più autodefinire come trasformatore della natura in cambio di un salario, oggi questo si rivela come un errore insostenibile per il Pianeta»

Oggi possiamo dare un senso al lavoro se lo togliamo dal dominio del profitto e lo trasformiamo in una forza per la cura del pianeta, del clima, della salute. Nella sua storia il sindacato ha mantenuto quasi sempre separata la fonte di ricchezza proveniente dal lavoro dalla fonte di ricchezza proveniente dalla natura. Si è autodefinito come trasformatore della natura in cambio di un posto di lavoro. Oggi questo si rivela come un errore insostenibile. Chi lavora è direttamente connesso alla distruzione della biosfera. Siamo arrivati ad un punto di consumo tale da non rendere praticabile la sopravvivenza sul pianeta»....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi