closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Il Sì punta a destra, ma il No rischia l’astensione della rabbia dei lavoratori

Il governo del capo trova corrispondenza nel nuovo sistema di produzione che dà tutto il potere all’imprenditore. Renzi e Marchionne, due facce della stessa medaglia

Matteo Renzi e Sergio Marchionne

Matteo Renzi e Sergio Marchionne

Per vincere il referendum costituzionale il fronte del Sì, come sostiene il segretario del Pd, ha bisogno dei voti della destra. Quello del no può fare a meno dei voti dei lavoratori? Le donne e gli uomini che ,alle dipendenze o in forma autonoma, rimangono comunque subordinati a un padrone, anche quando si occulta dietro un algoritmo, costituiscono un terzo del corpo elettorale. Per una lunga stagione le lotte operaie hanno avuto nella Costituzione un punto di riferimento per combattere ingiustizie sociali e arretratezze culturali e nel Parlamento il luogo di rappresentanza di interessi diversi , in grado di recepire...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi