closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Il senso comune dell’accoglienza

Are-Ere-Ire. Un amico per mesi - nei giorni di libertà del badante - ha lavato, vestito, imboccato il padre morente

Una scena da Un affare di famiglia di Kore'eda Hirokazu

Una scena da Un affare di famiglia di Kore'eda Hirokazu

Ire, accudire In The father (Florian Zeller, 2020) la figlia Anne (Olivia Coleman) affronta la cura di un padre (Anthony Hopkins) con l’Alzheimer nella complessità di scegliere se sacrificare la sua vita votandola alla crudele malattia paterna o volare a Parigi con un nuovo amore e affidare il decorso della malattia a qualcuno con gli strumenti e le terapie adatte per seguirlo (lasciandolo in un istituto, sbalestrato, confuso, disorientato - che sono i sintomi più forti del declino cerebrale acceso dalla patologia). In Un affare di famiglia (Kore’eda Hirokazu, 2018) una anomala famiglia molto povera - che occupa una baracca...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi