closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Il Senato non fermi il Decreto Immigrazione

Immigrazione. Facciamo appello alla maggioranza affinché anche il Senato approvi velocemente in via definitiva questa legge. Nel caso in cui il DL non venisse convertito per l’intervento dilatorio della Presidente Casellati, il governo dovrebbe reiterare il DL con il testo uscito dalla Camera.

ll testo di conversione del DL Immigrazione (DL 130/2020) approvato oggi (ieri 9/12/2020) alla Camera, va nella direzione che, come associazioni di promozione dei diritti degli stranieri, abbiamo auspicato, nonostante limiti e contraddizioni. Dopo più di venti anni, una riforma legislativa sull’immigrazione prevede un ampliamento, seppur limitato, della sfera dei diritti e non una loro riduzione. Dal 2002, anno di approvazione della terribile Bossi Fini, ancora in vigore - è bene ricordarlo - si sono susseguite numerose modifiche del TU sull’immigrazione, spesso inserite strumentalmente in provvedimenti che riguardavano la sicurezza, volte tutte a diminuire i diritti degli stranieri. Tra i...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi