closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Il sasso di Bergoglio nello stagno: “Aprire i conventi vuoti ai profughi”

Migranti . In visita al Centro Astalli per i rifugiati, il pontefice chiede interventi ben più concreti a gerarchie e istituzioni

Papa Francesco I

Papa Francesco I

“I conventi vuoti non servono ad aprire alberghi e fare soldi: sono per la carne di Cristo, sono per i rifugiati”. Le parole giuste nel posto più adatto. Papa Bergoglio conosce i meccanismi della comunicazione, la sua visita al Centro Astalli per i rifugiati e richiedenti asilo in Italia è diventata anche l'occasione per lanciare un sasso nello stagno delle gerarchie cattoliche. E delle stesse istituzioni laiche italiane ed europee, che non brillano certo per dinamismo di fronte all'ormai quotidiana emergenza dei profughi in arrivo dai teatri di guerra nel sud del mondo. Le stesse modalità della visita pomeridiana di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi