closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Il sangue di drago

Erbario. Una pianta panacea per stregoni e alchimisti. La sua resina curava ferite, assicurava denti sani e colorava il mondo

L'albero del drago

L'albero del drago

Dal suo nome Dracæna draco (dal greco «drakaina», da drakon, dragone) o albero del drago, si intuisce un’origine lontana, legata a un mondo di divinità ed eroi, di mostri e viaggi epici in regni misteriosi. Secondo una leggenda del periodo ellenistico, quest’albero si originò dal sangue che scaturì dall’uccisione di Ladone, il serpente con cento teste, protettore dell’albero dei pomi d’oro nel giardino delle Esperidi. Le Esperidi erano ninfe la cui genealogia è spesso poco chiara: vengono talvolta nominate come figlie di Teti e Oceano oppure come figlie di Atlante ed Esperide. Ad ogni modo, è certo che vivessero nell'estremo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.