closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Il Salvador resta a sinistra. Per un soffio

In Salvador, la sinistra ha vinto di misura le elezioni presidenziali di domenica scorsa e si mantiene al governo. Sanchez Ceren, candidato del Fronte Farabundo Marti per la liberazione nazionale (Fmln) ha sconfitto il rappresentante del partito Alianza Republicana Nacionalista (Arena), Norman Quijano, per 0,2 punti percentuali, ottenendo il 50.11% dei voti: uno scarto di circa 6.600 voti. Una differenza, come si vede, davvero minima e un risultato finale incerto fino all’ultimo, che naturalmente la destra ha già dichiarato di disconoscere, nonostante gli appelli del Tribunal supremo electoral (Tse). Arena, la storica formazione dell’estrema destra salvadoregna, ha fatto appello direttamente...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.