closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Reportage

Il ritorno a casa dei foreign fighters

Reportage. Dushi era uno dei 400 miliziani partiti dal Kosovo per andare a combattere in Siria. Oggi la sua famiglia lotta contro il marchio del terrorismo islamista, mentre Pristina - con l’aiuto della Ue - è alle prese con il difficile reinserimento dei reduci radicalizzati

Il rientro a Pristina dei familiari dei membri dell’Isis

Il rientro a Pristina dei familiari dei membri dell’Isis

Quando vent’anni fa iniziarono a piovere bombe sul Kosovo, Dushi non era che un bambino. Suo padre Xhelal lo mise assieme alla madre e ai suoi fratelli su uno dei tanti treni diretti a Blace, in Macedonia. Nelle undici settimane di quella primavera del 1999 Xhelal invece restò a Mitrovica. A ogni barlume in cielo, uno squarcio nella terra. Una crepa profonda che avrebbe risucchiato per sempre i vivi e i morti. Quindici anni dopo, Dushi, allora 28enne, si è trovato invischiato in un’altra guerra, quella in Siria. Non credeva al Califfato né alla sharia né alla guerra contro gli...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.