closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Il regno maschile del capitalismo delle piattaforme

Silicon Valley. La lotta di classe parla sempre più il linguaggio sessuato della differenza. Si potrebbe dire che tutta l’esperienza di Non Una Di Meno ha questa potenza politica, legando i meccanismi di produzione e di riproduzione dentro e contro il capitalismo delle piattaforme

I maschi sono sempre ipocriti quando hanno di fronte una donna che li accusa di discriminarli in termini di salario, di mansioni, di posti dirigenziali nel lavoro. Rispondono che le donne hanno ragione, che bisognerebbe cambiare le cose, per poi aggiungere: “le cose però sono sempre così, non possiamo cambiare se non cambiano gli altri”. Poi accadono fatti imprevisti, cioè donne che si mobilitano per denunciare le discriminazioni anche nel ventre della bestia, cioè nel capitalismo delle piattaforme, sia che si tratti di Google, Amazon, Microsoft, Apple. A quel punto le reazioni stizzite e maschiliste non si fanno attendere. Poco...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.